venerdì 18 gennaio 2013

Vinnie Vincent - "Invasion"

Vinnie Vincent, meglio conosciuto come “Ankh Warrior” per la sua breve ma significativa militanza nei KISS, fonda i Vinnie Vincent Invasion che nel 1986 pubblicano il disco omonimo. Un’invasione hair metal che preannuncia l’intento del chitarrista sin dall’artwork della copertina: un’astronave in fase di atterraggio è pronta ad invadere una città, di cui spiccano dei grandi palazzi. Il corpo stesso dell’astronave è a forma di “V” (come le iniziali di Vinnie Vincent) ed è rappresentata mentre sta per agganciarsi e incastrarsi perfettamente tra gli edifici. Anche la scelta di colori molto cupi suggerisce il clima di devastazione e sciagura tipico di un’invasione e richiama alla mente i film di fantascienza che tanto hanno spopolato proprio negli anni ’80 (come non citare la saga di Guerre Stellari o l’acclamato Terminator). Inclusi tra questi colori ci sono anche il bianco, il rosso e il blu pronti a simboleggiare forse i colori della bandiera a stelle e strisce USA. Il nostro Vinnie è come se volesse annunciare ai rocker americani la sua imminente invasione, che porterà a termine sebbene non faccia più parte di quella “rock machine” che erano (e sono tutt’ora) i KISS. Anche perché ricordiamoci che l’indiscutibile talento del “Guerriero Ankh” permise ai KISS di riemergere e di fatto rinascere...Insomma il grido di Mr Vincent è chiaro: “ I want you in the VVI army!” 
by ^°^ViVa Kudlak^°^